Progetti

Sintesi delle Attività  2016-2018

  1. Studio di Epidemiologia Ambientale della Basilicata (EPIBAS), la cui realizzazione è stata assegnata alla FBRB dalla Regione Basilicata (DGR 320/2016). Il Progetto intende valutare la salute della popolazione residente nell’area della Val d’Agri, esposta a potenziali fonti di rischio di tipo ambientale, attraverso l’utilizzo di tecnologie e modalità innovative. L’approccio si basa su una sistematica integrazione tra attività di ricerca e attività assistenziale, determinando così un costante scambio di informazioni e di evidenze, tali da elevare la capacità delle due azioni. A tale integrazione concorre anche il complesso sistema del monitoraggio ambientale, cui è affidato il compito di definire gli ambiti territoriali di studio.
    • Le attività hanno riguardato:
      1. Redazione del progetto esecutivo che prevede:
        • Razionale dello Studio: studiare lo stato di salute della popolazione residente in un’area esposta a potenziali fonti di rischio di tipo ambientale. L’approccio si basa su un’integrazione tra attività di ricerca e iniziative di sanità pubblica, tale da elevare la capacità delle due azioni, a tutto vantaggio della salute delle popolazioni interessate.
        • Profilo ambientale: al fine di caratterizzare il profilo ambientale delle aree di studio si procederà alla ricognizione e sistematizzazione della produzione scientifica e dei dati analitici già disponibili ed in corso di acquisizione durante lo svolgimento dello studio.
        • Epidemiologia geografica descrittiva: lo studio prevede un’indagine epidemiologica rivolta alla popolazione residente nei comuni rientranti nelle concessioni minerarie denominate “Val d’Agri” e “Gorgoglione”, per un totale di 28 Comuni
        • Sorveglianza Sanitaria Attiva (SSA): al fine di approfondire i risultati dello studio epidemiologico geografico descrittivo, alle Asl di Potenza (ASP) e di Matera (ASM) è affidata l’attività di sorveglianza sanitaria attiva (SSA) che provvederanno ad arruolare, su base volontaria, un campione di cittadini residenti nelle aree perimetrate all’interno di quella utilizzata ai fini dell’indagine epidemiologica, assumendo come riferimento il criterio della prossimità geografica alle potenziali fonti di rischio correlati alla presenza di stabilimenti produttivi con particolare riferimento all’industria estrattiva.

a seguito di una serie di incontri e di numerose interlocuzioni finalizzate a definire ambiti e settori di competenza nella realizzazione delle attività progettuali, si è giunti alla predisposizione e alla sottoscrizione di una serie di Convenzioni e accordi operativi con i partners del progetto:

  • Azienda Sanitaria di Potenza
  • Azienda Sanitaria di Matera
  • Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo
  • Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS-Crob)
  • Arpab
  • Imaa-Cnr
  • Università degli Studi della Basilicata
  • Istituto Superiore di Sanità

 

  1. Ricognizione e sistematizzazione della produzione scientifica e dei dati analitici disponibili, attraverso la realizzazione di un database
    • Raccolta di tutto il materiale sia di tipo scientifico che analitico, fornito dai diversi Enti scientifici e/o istituzioni sia nazionali che regionali coinvolti.
    • Costruzione di un
    • Costruzione di una mappa georeferenziata

 

  1. Studio ” Epidemiological study on the rheumatic diseases in the Upper Basento Valley – UBV Project: L’obiettivo è eseguire uno studio porta-a-porta sulla prevalenza ed incidenza delle malattie reumatiche in 6 comuni dell’Alta Val Basento. Oltre a prendere in considerazione la maggior parte delle malattie reumatiche, molte delle quali sono malattie rare, potrà essere valutato anche il rischio cardiovascolare associato alla maggior parte delle malattie reumatiche croniche.

 

  1. Impiego di MicroRNA nel follow-up in ex esposti professionalmente ad amianto: Il progetto proposto si basa sull’esperienza complessiva ottenuta dalla sorveglianza sanitaria condotta sulla coorte di ex esposti ad amianto in Basilicata nell’identificazione precoce di tumori polmonari e mesoteliomi pleurici, tramite diagnosi strumentale per mezzo di LDCT

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi