Amministrazione Trasparente

Amministrazione trasparente

E’ organizzata in sottosezioni all’interno delle quali sono inseriti i documenti, le informazioni e i dati previsti dal Decreto Legislativo n.33 del 2013 di riordino in materia di Trasparenza.

Trasparenza

Codice Etico

Il Codice etico

è un documento adottato dalla Fondazione Regionale per la Ricerca Biomedica in cui vengono individuati e resi noti i valori ed i principi con cui la Fondazione agisce e di cui chiede il rispetto. 

Le regole indicate nel Codice Etico si applicano al Consiglio di Amministrazione, al Comitato Scientifico e di Coordinamento, al Direttore e a tutti coloro che rivestono all’interno della Fondazione funzioni di rappresentanza, amministrazione e direzione anche di fatto ai dipendenti e, per le disposizioni applicabili, anche ai collaboratori esterni sottoposti alla direzione o vigilanza del management; inoltre, ove applicabili, le regole e i principi di comportamento contenuti nel Modello e nel Codice Etico devono essere rispettati anche dai consulenti e fornitori nell’ambito dei rapporti intercorrenti con la Fondazione BRB

Consulta il Codice-Etico

Modello Organizzativo

Modello Organizzativo

è il sistema di governance interna che assicura il che comportamento di tutti coloro che operano per conto o nell’interesse della Fondazione BRB sia sempre conforme ai principi di correttezza e di trasparenza nella conduzione sia degli affari sia delle attività istituzionali.

Obiettivi specifici sono:

  1. l’adeguamento alla normativa sulla responsabilità amministrativa della Fondazione BRB;
  2. la verifica e valorizzazione dei comportamenti già in essere, atti a scongiurare condotte illecite rilevanti ai sensi del D. Lgs. 231/01;
  3. la costruzione di un sistema strutturato ed organico di prevenzione e controllo finalizzato alla riduzione del rischio di commissione dei reati e tenuta di comportamenti illegali connessi all’attività istituzionale;

Gli obiettivi specifici saranno diffusi attraverso l’informazione chiara ed esplicita a tutto il personale, i collaboratori esterni, i consulenti, i fornitori ed i partner, riguardo:

  1. i principi etici e le norme comportamentali adottate nonché le sanzioni amministrative che possono ricadere sulla Fondazione nell’ipotesi di perpetrazione dei reati e degli illeciti rilevanti ai sensi del D. Lgs. 231/01;
  2. la stigmatizzazione di ogni condotta contraria a disposizioni di legge, a regolamenti, a norme di vigilanza, a regole aziendali interne nonché ai principi di sana e corretta gestione delle attività societarie;
  3. l’importanza di un puntuale rispetto delle disposizioni contenute nel Modello stesso, ed inoltre l’esistenza di severe sanzioni disciplinari finalizzate a punire i casi di violazione delle disposizioni stesse;
  4. l’impegno nella prevenzione e nel contrasto di comportamenti e fatti illeciti nello svolgimento delle attività sociali mediante un’azione di monitoraggio sui rischi, l’informazione sistematica e la formazione del personale.

Leggi il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001 N. 231

Piano triennale di prevenzione delle corruzione

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA 2017-2018-2019

Il Piano prende in considerazione tutti gli ambiti interessati da potenziali rischi di corruzione, dalle attività amministrative a quelle didattiche e scientifiche.

Esso tiene conto pertanto dell’organizzazione della Fondazione BRB.

Gli organi di governo sono:

  • il Consiglio di Amministrazione, per le cui funzioni si rinvia allo Statuto della Fondazione BRB.

La Fondazione BRB, ad oggi, presenta una struttura amministrativa e gestionale di estrema semplicità. Nell’organico dell’Ente non è prevista alcuna dotazione di personale cui venga attribuita responsabilità gestionale, neanche in concorso con l’Organo Amministrativo, essendo riservato a quest’ultimo ogni potere gestionale.

Tali circostanze, se da un lato riducono significativamente la possibilità del verificarsi di atti corruttivi, dall’altra impediscono di individuare all’interno della struttura le figure cui tipicamente è rivolta, e demandata, l’attività di vigilanza. Laddove non sia possibile individuare all’interno dell’organizzazione un dirigente/funzionario quale RPC, la determinazione ANAC suggerisce che in ultima istanza possa essere individuato un componente dell’organo di governo purchè privo di deleghe gestionali.

Ad oggi l’unica figura inserita all’interno dell’organigramma amministrativo dellaFondazione BRB è quella del Direttore Amministrativo.

Piano triennale di prevenzione delle corruzione si prefigge i seguenti obiettivi:

  • ridurre le opportunità che si manifestino casi di corruzione;
  • aumentare la capacita di scoprire casi di corruzione;
  • stabilire interventi organizzativi volti a prevenire il rischio di corruzione;
  • creare un contesto sfavorevole alla corruzione.

Il presentePiano triennale di prevenzione delle corruzione, oltre che a cadenza annuale (entro il 31 gennaio di ogni anno) potrà essere oggetto di adeguamento ed aggiornamento anche a seguito:

  • di obblighi sopravvenuti;
  • delle indicazioni eventualmente fornite dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, individuata dall’art. 34 bis del DL. 179/2012 nella Commissione di cui all’articolo 13 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150;
  • delle indicazioni da parte del Responsabile della prevenzione della corruzione, secondo le risultanze dell’attività di monitoraggio da effettuare mediante relazione annuale sulla validità del piano, da trasmettere al Consiglio di Amministrazione e pubblicare on line sul sito internet della Fondazione entro il 15 dicembre di ogni anno ai sensi dell’art. 1, comma 14, della L. 190/2012;
  • di ogni altro intervento che imponga eventuali modifiche e/o integrazioni

Legi il piano Triennale di Prevenzione

Regolamenti

Acquisizione di Beni e Servizi in Economia

Le disposizioni del Regolamento sono finalizzate ad assicurare che l’acquisizione di beni e servizi avvenga nel rispetto del d. lgs n. 50/2016 e nel rispetto dei principi di efficacia, efficienza ed economicità, nonché di libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza, proporzionalità e pubblicità.

Il principio di economicità potrà essere subordinato, entro i limiti in cui sia espressamente consentito dalle norme vigenti e dal Codice, ai criteri previsti dal bando o dalla lettera di invito.

L’attività contrattuale della Fondazione BRB, ove non diversamente previsto, dovrà inoltre, svolgersi nel rispetto delle disposizioni del codice civile.

 

Leggi il regolamento completo

Albo Fornitori

Albo dei Fornitori

Il presente regolamento disciplina l’istituzione, la tenuta, i meccanismi di aggiornamento e le modalità di utilizzo dell’Albo dei Fornitori ed Esperti della Fondazione BRB, utilizzato nelle

Resta ferma la facoltà della FondazioneBRB di invitare, oltre agli iscritti all’Albo, anche altri operatori economici ritenuti idonei e in possesso dei medesimi requisiti previsti per l’iscrizione, qualora il numero degli iscritti ad una determinata categoria non sia sufficiente o qualora la fornitura di beni, servizi e lavori non trovi riscontro in alcuna delle categorie merceologiche previste nell’Albo.

Leggi il Regolamento Completo e le Condizioni di Iscrizione

 

DOCUMENTI PER LA CORRETTA ISCRIZIONE ALL’ALBO DEI FORNITORI DELLA FONDAZIONE

La Fondazione utilizza l’Albo Fornitori ed Esperti nelle procedure di affidamento diretto, nelle procedure in amministrazione diretta e nelle procedure negoziate per la realizzazione di lavori e l’acquisto di beni e servizi.

Resta ferma la facoltà della Fondazione di invitare, oltre agli iscritti all’Albo, anche altri operatori economici ritenuti idonei e in possesso dei medesimi requisiti previsti per l’iscrizione, qualora il numero degli iscritti ad una determinata categoria non sia sufficiente o qualora la fornitura di beni, servizi e lavori non trovi riscontro in alcuna delle categorie merceologiche previste nell’Albo.

L’albo è diviso per categorie così come riportato nell’allegato “A” del regolamento.

Leggi il Regolamento Completo

L’Albo presenta carattere aperto, pertanto le ditte in possesso dei requisiti possono richiedere l’iscrizione per tutta la durata dell’albo stesso.

Domanda-Iscrizione-Albo-Fornitori

Albo Fornitori ed esperti – Sez A

Albo Fornitori ed esperti – Sez. B

Albo Fornitori ed esperti – Sez. C

 

 

Donazioni ed Erogazioni Liberali

donazioni da parte di terzi e le erogazioni liberali

Il  Regolamento per le disciplinadonazioni da parte di terzi e le erogazioni liberali disposte a favore della Fondazione Basilicata Ricerca Biomedica, fermo quanto disposto dal codice civile – titolo V, art. 769 e seguenti, il procedimento di accettazione e gli adempimenti conseguenti le donazioni aventi ad oggetto:

  • somme di denaro;
  • beni mobili ed immobili, con o senza vincolo di destinazione, ivi compresa la fornitura gratuita di beni o servizi;
  • realizzazione di opere

Le Linee Guida riportate nel Regolamento, integrando la disciplina normativa in vigore, assicurano l’aderenza ai principi generali di imparzialità e buon andamento della Pubblica Amministrazione, prevenendo possibili ipotesi di conflitto di interessi. Le stesse, pertanto, rappresentano una misura di prevenzione per contrastare fenomeni di corruzione e illegalità.

 

Leggi il Regolamento Completo

Regolamento del Servizio di Cassa Economale

regolamento

Compiti e  modalità di funzionamento del servizio di Cassa economale della Fondazione Basilicata Ricerca Biomedica.

Il servizio di Cassa economale provvede alla riscossione delle entrate ed al pagamento delle spese indicate nel presente Regolamento.

 

Dichiarazioni

Dichiarazione di Carica del Direttore Amministrativo

Nomine

Nomina del Comitato Scientifico e di Coordinamento

Il Comitato Scientifico  della Fondazione BRB è nominata dal Consiglio di Amministrazione.

Leggi la delibera di Consiglio di Amministrazione 

 

Nomina del Consulente Fiscale, Contabile, Tributaria e del Lavoro
  • la FBRB ha indetto una procedura negoziata preceduta da manifestazione d’interesse, ai sensi dell’art. 36 comma 2 lett. b) del d. lgs. n. 50/2016, per l’affidamento del servizio di consulenza fiscale, contabile, tributaria e del lavoro;
  • che la suddetta procedura si è conclusa con la determinazione del Direttore Amministrativo n. 06 del 26/03/2018, con la quale si aggiudicava in via definitiva l’affidamento del servizio di consulenza fiscale, contabile, tributaria e del lavoro – CIG Z23209B51F – al Dott. Piernicola PISANI, con studio in Potenza, alla Via della Chimica n.9,

Leggi l’Atto di Nomina

Nomina del Presidente della Fondazione

Il/la presidente del CDA della Fondazione BRB è nominata dalla Giunta Regionale ai sensi dell’articolo 10 dello Statuto.

Leggi la Delibera di Giunta

Nomina del Responsabile Protezione Dati

TITOLARE DEL TRATTAMENTO DEI DATI

  • FONDAZIONE BASILICATA RICERCA BIOMEDICA
  • Via V. Verrastro n. 9 – Potenza

Il titolare del trattamento e il responsabile del trattamento designano sistematicamente un responsabile della protezione dei dati ogniqualvolta:

a) il trattamento è effettuato da un’autorità pubblica o da un organismo pubblico, eccettuate le autorità giurisdizionali quando esercitano le loro funzioni giurisdizionali;
b) le attività principali del titolare del trattamento o del responsabile del trattamento consistono in trattamenti che, per loro natura, ambito di applicazione e/o finalità, richiedono il monitoraggio regolare e sistematico degli interessati su larga scala; oppure
=> Motivo: 24
c) le attività principali del titolare del trattamento o del responsabile del trattamento consistono nel trattamento, su larga scala, di categorie particolari di dati personali di cui all’articolo 9 o di dati relativi a condanne penali e a reati di cui all’articolo 10.
=> Motivo: 91

DEFINIZIONI E RIFERIMENTI LEGALI

  • Dati Personali

Costituisce dato personale qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale.

  • Dati di Utilizzo

Sono i dati personali raccolti in maniera automatica dall’Applicazione (o dalle applicazioni di parti terze che la stessa utilizza), tra i quali: gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dall’Utente che si connette all’Applicazione, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier), l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta dal server (buon fine, errore, ecc.) il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all’itinerario seguito all’interno dell’Applicazione, con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate, ai parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’Utente.

  • Utente

L’individuo che utilizza questa Applicazione, che deve coincidere con l’Interessato o essere da questo autorizzato ed i cui Dati Personali sono oggetto del trattamento.

  • Interessato

La persona fisica o giuridica cui si riferiscono i Dati Personali.

  • Responsabile del Trattamento

La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo preposti dal Titolare al trattamento dei Dati Personali, secondo quanto predisposto dalla presente privacy policy.

  • Titolare del Trattamento

La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo cui competono, anche unitamente ad altro titolare, le decisioni in ordine alle finalità, alle modalità del trattamento di dati personali ed agli strumenti utilizzati, ivi compreso il profilo della sicurezza, in relazione al funzionamento e alla fruizione di questa Applicazione. Il Titolare del Trattamento, salvo quanto diversamente specificato, è il proprietario di questa Applicazione.

Responsabile della Protezione dei Dati:

Wemapp srls

Via della tecnica 24 – Potenza (PZ)

Ing. Albano Giovanni

mail:  wemapprivacy@gmail.com

 

Atto di designazione RPD

Delega comunicazione Garante

Registro Trattamento Dati

Nomina Designati

Trattamento dati – Designazione Rosa Anna Cifarelli 

Trattamento dati – Designazione Carlo Delfino

 

Nomina Direttore Amministrativo

In relazione allo svolgimento delle Attività previste dal Piano Strategico, la Fondazione BRB, si avvale del contributo del Direttore Amministrativo.

Atto di nomina del DA avv. Carlo Delfino

 

Responsabile Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Il Responsabile per la prevenzione della corruzione e della trasparenza svolge attività di controllo sull’adempimento  degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, assicurando completezza, chiarezza e aggiornamento delle informazioni pubblicate. Segnala i casi di mancato o ritardato adempimento degli obblighi di pubblicazione all’organo di indirizzo politico,  all’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) (articolo 43 del d. lgs n. 33/2013)

Propone al CdA  il Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza, per la successiva adozione.

Controlla e assicura, insieme ai dirigenti responsabili dell’amministrazione, la regolare attuazione dell’istituto dell’accesso.

Il ruolo di Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza è affidato a:

Avv. Carlo Delfino

  • C.V. Carlo Delfino
  • Dichiarazioni previste dall’art. 20 d. lgs. 39/2013 – Non sussistono cause di incompatibilità e inconferibilità.

Contatti:

  • tel. 3934051740
  • carlo.delfino@fondazionebrb.it
  • fondazionebrb@pec.it (per inoltrare le istanze)

Ultimo aggiornamento:

mercoledi 03/01/2018

Nomina RPCT

Relazione RPCT 2017

 

PIANO TRIENNALE PREVENZIONE CORRUZIONE E TRASPARENZA 

Avviso – Aggiornamento Piano Triennale Prevenzione Corruzione e della Trasparenza

Modello osservazioni-proposte modifica

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi